Mobirise

NEW          RESTORATION           RENOVATION          NEW  BUILDINGS          LANDSCAPE          EXHIBITION          DESIGN          COMPETITION          SECURITY & FIRE  PREVENTION          ALL

RECUPERO E VALORIZZAZIONE DEL PERCORSO E DEL CANALE DEL GRAND RU, DA LOC. BROILLAT A LOC. CHANAVEY NEL COMUNE DI RHEMES NOTRE DAME (Intervento paesaggistico all’interno del Parco Naturale del Gran Paradiso, soggetto a vincolo idrogeologico e supervisionato dall’Assessorato all’Agricoltura e dalla Soprintendenza della Valle d’Aosta) - INTERVENTI INERENTI LA MISURA 313 – INCENTIVAZIONE AD ATTIVITA’ TURISTICHE– PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE (P.S.R.) 2007-2013 DELLA REGIONE VALLE D’AOSTA


Il progetto ha affrontato il tema del recupero del Grand Ru di Rhemes Notre Dame e del sentiero che lo costeggia, ubicati nella valle di Rhemes al di sopra dell’abitato di Bruil (Capoluogo) a circa 1850 m di altitudine. Gran parte del tracciato del canale e del sentiero attiguo ricadono all’interno del Parco Naturale del Gran Paradiso, in contesto ambientale protetto di straordinaria bellezza. Il Grand Ru è uno dei numerosi “rus” valdostani, canali un tempo utilizzati per l’irrigazione e oggi riscoperti come percorsi naturalistici. La conservazione di questo bellissimo scenario naturale, che consente agli escursionisti di attraversare il bosco di conifere dalla cascata dell’Entrelor fino all’Alpe Canavesan, è stato reso possibile dal Consorzio di Miglioramento Fondiario, dal Piano di Sviluppo Rurale della Regione e grazie ai finanziamenti europei al progetto complessivo di recupero dei rus (Misura 313). Il progetto ha compreso il consolidamento delle sponde del sentiero con tecniche costruttive tipiche della tradizione alpina, ossia con muri a secco e palificate lignee, e dell’alveo del canale che è stato completamente ripristinato scavando a mano data l’ubicazione del canale stesso. Gli originali chiusini in legno sono stati ripristinati e rimessi in funzione. Il percorso è stato attrezzato con pensiline per consentire gli attraversamenti in corrispondenza degli incroci con gli altri sentieri, mancorrenti lignei nei punti più esposti e aree di sosta attrezzate per l’accoglienza degli escursionisti con panche, tavoli per pic-nic, cestini e, ove possibile, fontane. Tali aree sono state individuate insieme all’Amministrazione comunale in due luoghi strategici per il passaggio degli escursionisti. Il progetto ha inoltre affrontato il complesso tema della realizzazione di una presa presso la cascata del torrente Entrelor per consentire all’acqua di scorrere nuovamente lungo tutto il canale lungo circa 2,5 km. La tipologia di presa è stata ampiamente discussa con il Dipartimento Difesa del Suolo e Risorse Idriche di Aosta. Oltre a ciò è stato redatto il progetto grafico della segnaletica e cartellonistica e dei volantini divulgativi del percorso disponibili tutt’ora per i turisti.


  • Committente: Comune di Rhemes Notre Dame (AO)
  • Periodo di esecuzione del servizio: 2012 (progettazione e coordinamento sicurezza in fase di progettazione) – 2013-2015 (D.L. e coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione)
  • Professionisti incaricati: A.T.P. Arch. Chiara Zocchi (capogruppo), Arch. Erika Piacentino, Ing. Geol. Gianluca Savasta, Arch. Emilio Vertamy (giovane professionalità)
  • Prestazioni professionali: PD-PE-DL-C-CSP-CSE
  • Importo lavori: € 100.005,00 di cui € 84.750 di importo lavori e € 8.588,56 di variante incorso d’opera
  • Impresa: Ediluboz – Champdepraz (AO)
  • Classe e categoria: V.02 - riqualificazione paesaggistica